Preferiti del mese | Aprile 2018

preferiti-mese

Nonostante, a causa dei miei impegni, abbia momentaneamente abbandonato le altre rubriche che di solito è possibile trovare qui sul io blog, non posso saltare quella che riguarda i preferiti del mese. Perciò eccoli qua, sperando di incontrare i gusti di qualche lettore.


Canzone del mese?

“Ooh, ooh, I just wanted to get your name
But if it’s cool, I wanna get inside your brain”

Familiar di Liam Payne e J Balvin è la mia canzone del mese. L’ho ascoltata in loop per giorni e giorni e, fin da subito, l’ho amata.

Film del mese?

Risultati immagini per avengers infinity war locandina

Seppure il mio cuore si sia spezzato più e più volte durante la visione, il film del mese di aprile non può che essere Avengers: Infinity War. L’ho aspettato a lungo e ho sofferto durante tutta la sua durata, ma ne è valsa la pena indipendentemente da tutto.

Se volete saperne di più, vi lascio alla mia recensione.

Menzione speciale anche per Thor: Ragnarok (già scelto come film del mese di febbraio), che ho rivisto dopo aver acquistato il DVD questo mercoledì e che mi fa morire dal ridere ogni volta che lo vedo.

Se volete saperne di più, vi rimando alla mia recensione.

Serie TV del mese?

Risultati immagini per scandal locandina stagione 7

Dato che si è conclusa proprio durante il mese di aprile, la mia scelta per quanto riguarda la serie tv non potrebbe essere altro se non Scandal, con cui ho avuto, soprattutto negli ultimi anni, un rapporto di amore/odio. Se non sbaglio, ho iniziato a seguirla nel 2015 e le stagioni uscite fino a quel momento le ho amate alla follia; poi il mio interesse è pian piano diminuito nell’andare avanti perché non mi piacevano più i vari risvolti che aveva preso la trama, fino a quando non ho deciso di interromperne la visione a novembre 2017 circa (e ve ne avevo già parlato qui). Infine, dato che ero comunque arrivata all’ultima stagione, ho deciso di “farmi violenza” e riprenderla, perché in ogni caso mi dispiaceva lasciarla a così poco dalla fine e così ho resistito fino all’ultima puntata, che mi ha un po’ delusa sotto alcuni aspetti ma che, dopotutto, era il finale di cui la serie aveva bisogno.

Personaggio del mese?

Per questo mese, nessun personaggio da segnalare.

Libro del mese?

Anche in questo caso, per questo mese, nessun libro da segnalare.

Citazione del mese?

E lo stesso discorso vale anche qui, nessuna citazione degna di nota per questo mese.

Ship del mese?

Senza dubbio alcuno, i Jaspenor sono la ship del mese di aprile. Li adoro fin dall’inizio di The Royals ma, in questa quarta stagione stanno facendo battere il mio cuore come poche altre ship hanno fatto nella mia vita, perciò si meritano a pieno di essere eletti come ship di aprile.

Risultati immagini per jaspenor season 4 gif

Risultati immagini per jaspenor season 4 gif

Risultati immagini per jaspenor season 4 gif

Annunci

Preferiti del mese | Marzo 2018

preferiti-mese

Con la solita cadenza mensile, essendo il primo sabato del mese, pubblico il post che raccoglie tutti i preferiti del mese concluso, giusto per fare un recap e per condividere i miei gusti personali con tutti voi lettori.


Canzone del mese?

“I… I am a man on fire
You… a violent desire”

Solitamente non sono per questo genere musicale ma, quando frequenti gente che ne è devota, è impossibile non entrarne in contatto, per cui eccomi qui con Dangerous Night dei Thirty Seconds to Mars come canzone di questo mese di marzo concluso da poco. Devo ammettere che l’ascolto sempre con molto piacere e che la becco non poche volte in radio mentre vado o torno dal lavoro. Con altissima probabilità, tra l’altro, sentirò anche l’album da cui è tratta, uscito (se non sbaglio) in settimana.

Film del mese?

Risultati immagini per divergent locandina

Non ho visto nessun nuovo film questo mese ma, in compenso, ho rivisto con estremo piacere Divergent, saga che mi ha appassionato tantissimo e per cui non accetterò mai il fatto che non ci sarà mai una fine cinematografica. 

Serie TV del mese?

Risultati immagini per this is us locandina

This is Us. Semplice, pura, senza fronzoli. Arriva dritta al cuore.

Personaggio del mese?

Risultati immagini per jack pearson this is us gif

Jack Pearson da This Is Us. Padre e marito modello, nonostante abbia anche lui i suoi difetti. E poi è interpretato da Milo Ventimiglia, bisogna davvero aggiungere altro?

Libro del mese?

Tartarughe all’Infinito di John Green, uno di quei libri che non ha fatto altro che confermarmi ancora una volta l’idea secondo cui i libri vogliono farsi leggere in determinati (e speciali) periodi della vita per aiutarci a capirci un po’ di più.

Citazione del mese?

“Nessuno dice mai addio se non vuole rivederti”.
(John Green, Tartarughe all’infinito)

“I primi giorni continuavo a controllare il telefono, aspettando la sua risposta, ma pian piano ho capito che saremmo diventati l’uno parte del passato dell’altra”.
(John Green, Tartarughe all’infinito)

Ship del mese?

Con immenso furore e mia grandissima gioia, i Malec sono la ship di questo mese. Sempre più dolci, affiatati e complici, è impossibile non adorarli almeno un po’.

Preferiti del mese | Febbraio 2018

preferiti-mese

Canzone del mese?

“Been waiting for a lifetime for ya
Been breaking for a lifetime for ya
Wasn’t lookin’ for love till I found you
For love, ’til I found you”

For You di Liam Payne e Rita Ora, che fa parte della colonna sonora di Cinquanta Sfumature di Rosso. L’ho sentita parecchie volte in questo mese, sia per mio piacere personale tramite Spotify e YouTube che per radio.

Film del mese?

Questo mese ho visto davvero tanti film, sia usciti di recenti che un po’ più datati. Quello che però mi ha divertita e intrattenuta di più è stato Thor: Ragnarok, terzo film della trilogia di Thor.

Se volete sapere di più, vi rimando alla mia recensione.

Serie TV del mese?

Immagine correlata

Per questo mese gioco una carta un po’ vecchia, scegliendo Scandal. L’avevo sospeso alcuni mesi fa perché non riuscivo più a trovarlo interessante ma poi, sapendo che ci sarebbe stato un crossover con How To Get Away With Murder, ho deciso di dargli un’altra chance. E anche se all’inizio mi sono dovuta sforzare di stare lì con la testa a seguirlo, alla fine sono stata ripagata.

Risultati immagini per marvel's inhumans poster

Mi sento poi in dovere di fare una menzione speciale a Marvel’s Inhumans, che sono finalmente riuscita a recuperare e che non ho trovato per niente così terribile come viene descritta dalla maggior parte del pubblico.

Personaggio del mese?

Nessun personaggio di film, libri o serie tv degno di nota per questo mese.

Libro del mese?

Durante questo mese ho letto due libri: Wonder di R.J. Palacio e La sottile arte di fare quello che c***o ti pare di Mark Manson (se cliccate sui titoli dei libri sarete riportati alle rispettive recensioni). Nessuno dei due però, si merita la nomina di libro del mese. Carini entrambi, ma nulla di speciale da lasciarmi senza parole e meritarsi tale titolo.

Citazione del mese?

“Ci sono certe cose che, semplicemente, non si possono spiegare. Non ci provi neanche. Non sapresti da che parte cominciare. Tutto le frasi si ingarbuglierebbero in un modo gigante, se aprissi la bocca. E qualsiasi parola ti venisse in mente sarebbe sbagliata”.
(R.J. Palacio, Wonder)

Ship del mese?

Gianni Versace e Antonio D’Amico, interpretati rispettivamente da Edgard Ramirez e Ricky Martin nella serie tv American Crime Story: The Assassination of Gianni Versace. Anche se sono apparsi in pochissime scene, non ho potuto non notare la tenerezza tra i due e lasciarmici trascinare.

Immagine correlata

 

Preferiti del mese | Gennaio 2018

preferiti-mese

Canzone del mese?

“When the sharpest words wanna cut me down
I’m gonna send a flood, gonna drown them out
I am brave, I am bruised 
I am who I’m meant to be, this is me”

Film del mese?

Rimanendo in tema con la canzone del mese, il film del mese di gennaio è stato The Greatest Showman. Un musical fresco, che ho adorato sia a livello di fotografia che a livello di colonna sonora. Non vedo l’ora che esca il DVD solo per poterlo consumare a causa di una visione continuata.

Se volete saperne di più, vi rimando alla mia recensione.

Serie TV del mese?

American Crime Story: The Assassination of Gianni Versace, serie tv a dir poco spettacolare. È iniziata solamente da qualche settimana, ma più va avanti e più io rimango senza parole. Dovevo capirlo dalla sequenza iniziale della prima puntata che questa serie sarebbe riuscita a catturarmi come poche. Consigliatissima.

Personaggio del mese?

Rigday Firae efa es Alovur Drovuru Feririar, Silerth Valusidhe efa Ferban Gira efa es Alovur Drovuru Feririar ala es Fervishlaea efa es Yestralekrezershe o, per gli amici, semplicemente Firae. Proviene dall’universo creato da Charlotte Ashe e si merita il titolo di personaggio del mese per il suo percorso di crescita personale e per la sua evoluzione mai scontata.

Libro del mese?

Risultati immagini per firae the king and the criminal

The King and The Criminal di Charlotte Ashe. Non poteva essere diversamente, anche perché è stato l’unico libro che ho letto per intero.

Se volete saperne di più, vi rimando alla mia recensione.

Citazione del mese?

“You cannot undo the past, Tash. You can only strive to do good where a past version of yourself might have done evil.” (Charlotte Ashe, The King and The Criminal)

Ship del mese?

Anche con la ship del mese, rimango nel mondo di Charlotte Ashe. Fin da subito, infatti, leggendo i suoi libri non ho potuto non individuare una ship potente per la quale ho perso la testa nel giro di poche pagine. E così come è toccato a Sehrys e Brieden ad ottobre, questa volta tocca a Tash e Firae, protagonisti del suo secondo libro.

Preferiti del mese | Dicembre 2017

preferiti-mese

Buon pomeriggio!
Proprio come per il WWW Wednesday, ho deciso che anche quest’anno porterò avanti la rubrica riguardo i preferiti del mese. Quindi eccovi la lista dei preferiti di dicembre, anche se un po’ in ritardo rispetto ai soliti standard.

Canzone del mese?

“And last night you were in my room
And now my bedsheets smell like you”

Dicembre è stato un mese ricco di musica, anche se non c’è nessuna canzone che ha prevalso sulle altre. L’unica canzone che mi ha fatto più piacere ascoltare è stata Shape of You di Ed Sheeran, quindi la eleggo in automatico a canzone del mese.

Film del mese?

Risultati immagini per dickens l'uomo che inventò il natale

Ho visto diversi film in questo mese, anche se il preferito è senza dubbio Dickens – L’Uomo Che Inventò Il Natale, visto al cinema insieme ad un’amica. Non so quanto ci sia di vero nel film, ma è stato bello vedere ciò che potrebbe esserci stato dietro la creazione di uno dei libri natalizi più famosi, A Christmas Carol di Charles Dickens.

Serie TV del mese?

Risultati immagini per mindhunter locandina

Anche se non ho ancora finito di vedere la prima stagione, Mindhunter è la serie tv del mese. Più avanti, conclusa la visione, ve ne parlerò meglio con un post qui sul blog.

Personaggio del mese?

Risultati immagini per hannah baker gif

Per questo mese, il personaggio proviene dal libro Tredici di Jay Asher ed è Hannah Baker. Nonostante sia a tratti fin troppo drammatica (cosa che alla fine ci sta perché, onestamente, chi non era super drammatico durante la propria adolescenza), sono riuscita ad apprezzare lei e i suoi pensieri davvero tanto.

Libro del mese?

Risultati immagini per tredici copertina

Tredici di Jay Asher, che ho avuto finalmente tempo di rileggere dopo aver visto la serie tv uscita a marzo per Netflix (se volete saperne di più, cliccate qui). Mi è piaciuto davvero tanto e mi ha spaventato il modo in cui sono stati concatenati tutti gli eventi del libro, dove ognuno innesca quello successivo e così via. Tutto influisce su tutto.

Citazione del mese?

“Non si può cancellare ogni cosa che provochi un ricordo doloroso. (…) Ogni ricordo è prezioso, anche quelli brutti”.
(Cassandra Clare, Shadowhunters – Città di Vetro)

Ship del mese?

Per via del rewatch di Stranger Things, anche per questo mese la ship proviene da questo universo e sto parlando della coppia formata da Jim Hopper e Joyce Byers. Non stanno insieme (e forse non ci staranno mai), ma non posso non shipparli almeno un pochino dopo tutte le cose che hanno passato insieme e dopo il modo in cui ci sono sempre l’uno per l’altra nei momenti di difficoltà. Sono bellissimi, punto.

Risultati immagini per jim hopper and joyce byers gif

Risultati immagini per jim hopper and joyce byers gif

Risultati immagini per jim hopper and joyce byers gif

Preferiti del mese | Novembre 2017

preferiti-mese

Buon pomeriggio a tutti!
Anche se in stato un po’ comatoso per via delle ore piccole fatte questa notte, eccomi con lista dei miei preferiti di novembre.

Canzone del mese?

Per questo mese di novembre, ben due canzoni si sono aggiudicate il titolo di canzone del mese.

“And I’m gonna miss you like a child misses their blanket
But I’ve got to get a move on with my life
It’s time to be a big girl now
And big girls don’t cry”

Direttamente da Glee, la prima canzone del mese è la cover fatta da Rachel, Kurt e Blaine di Big Girls Don’t Cry di Fergie.

“See the light as it shines on the sea it’s blinding
But no one knows, how deep it goes
And it seems like it’s calling out to me, so come find me
And let me know, what’s beyond that line, will I cross that line?”

Per quanto invece riguarda la seconda canzone del mese, questa è How Far I’ll Go di Auli’i Cravalho, uscita direttamente da Oceania, il film d’animazione Disney dello scorso anno.

Film del mese?

Risultati immagini per oceania locandina

Rimanendo in linea con la seconda canzone del mese, il film di questo mese di novembre è Oceania, che volevo vedere da tanto e che sono finalmente riuscita a vedere a quasi un anno dalla sua uscita ufficiale. È davvero un bel film d’animazione, che mi ha strappato non poche lacrime, soprattutto nei punti di svolta del film, in cui era presente una delle tante riprese del tema di How Far I’ll Go.

Serie TV del mese?

Anche per questa categoria, ho due serie tv del mese e tra cui non posso davvero scegliere perché, se lo facessi, farei un torto ad una delle due.

7142jwaby2bl-_sl1024_

Direttamente dal catalogo Netflix, Stranger Things è la prima serie tv di questo mese. Ci ho messo tanto per cominciarla perché influenzata dalla parola horror presente nella lista dei suoi generi (non sono appassionata di horror, anzi) ma, quando ho sentito che era arrivato il momento di darle una possibilità, non mi sono pentita della scelta fatta nemmeno per un istante: bella, ben fatta e molto coinvolgente, così tanto che per diversi giorni ho sofferto di una vera e propria astinenza nei suoi confronti.
Se volete saperne di più, vi rimando alla mia recensione.

the-good-doctor-season-1-promotional-poster-the-good-doctor-40588348-729-1080

La seconda serie tv del mese è The Good Doctor, trasmessa ogni lunedì sera dalla ABC (US). Cominciata quest’autunno è stata davvero una piacevole scoperta per me e mi sono affezionata ai personaggi fin dalle prime puntate.
Se volete saperne di più, vi rimando alla mia recensione.

Personaggio del mese?

Dustin Henderson di Stranger Things, perché mi sono affezionata a lui fin dai primi istanti in cui appare e il mio amore nei suoi confronti non ha fatto che aumentare ed aumentare a dismisura per tutta la durata del mio binge-watching. Se avessi dieci anni in meno, mi proporrei volentieri come sua fidanzatina per la prossima stagione (in modo da non fargli più ricevere tutti quei due di picche che si è beccato nel finale della seconda stagione durante il ballo d’inverno), perché è davvero troppo adorabile.

Libro del mese?

Risultati immagini per fangirl libro pickwick

Fangirl di Rainbow Rowell è l’unico libro che ho letto nel mese di novembre e che ho finito giusto il 30 novembre. Non mi è dispiaciuto, ma non rientra nemmeno tra le letture migliori che ho fatto in questo 2017. Se volete saperne di più, a breve uscirà una recensione più approfondita.

Citazione del mese?

“Sai, a volte è un po’ come avere una doppia vita. Pensano tutti che sia roba da svitati… Fanfiction. Slash fiction. Hai capito, no?”
(Rainbow Rowell, Fangirl)

Ship del mese?

Questo mese ha visto nascere ship come se piovesse, ma soltanto una di queste numerose ship è quella del mese e sto parlando di… *rullo di tamburi*Nancy e Jonathan di Stranger Things. Attraverso piccoli sguardi, piccoli sfioramenti e parecchia chimica tra loro sono stati in grado di far breccia nel mio cuoricino di shipper. E venire a conoscenza che gli attori che li interpretano, ovvero Natalia Dyer e Charlie Heaton, si frequentano anche nella vita reale non mi è certo passato inosservato.

Preferiti del mese | Ottobre 2017

preferiti-mese

Buon sabato pomeriggio!
Finalmente eccomi qua, anche se con una settimana intera di ritardo (infatti di solito questa rubrica arriva ogni primo sabato del mese), con i miei preferiti del mese. Siccome ho già fatto abbastanza ritardo, direi di non perdere altro tempo e passare subito alla parte interessante del post 🙂

Canzone del mese?

“Cause you’ll be safe in these arms of mine
Just call my name on the edge of the night
And I’ll run to you, I’ll run to you”

Run To You di Lea Michele. Perché l’ho ascoltata fino allo sfinimento, perché non riesco a togliermela dalla testa e perché più l’ascolto e più mi piace.

Film del mese?

1882

Ho visto un paio di film questo ma, al momento, mi sfuggono tutti. L’unico che invece ricordo è Zac & Miri – Amore a… Primo sesso. Si tratta di una commedia romantica, di produzione americana, piena di trash dal primo all’ultimo minuto. E da amante del trash quale sono, non sono riuscita a smettere di guardarla, nonostante riconoscessi l’elevata presenza di cavolate presenti nel film. Mi ha strappato diverse risate e anche qualche feels per Zac e Miri, coinquilini probabilmente innamorati tra loro da una vita, che però lo realizzano solo quando si troveranno a girare una scena insieme per un film porno.
Se avete una serata libera e non sapete cosa fare, ricordatevi di questo film.

Serie TV del mese?

1651

The Handmaid’s Tale, senza il minimo dubbio. L’ho iniziata per pura curiosità, visto che tutti non facevano altro che parlarne da quando è uscita, ed è stata una delle scelte migliori che io abbia mai fatto.
Se volete saperne di più, vi lascio il link alla mia recensione.

Personaggio del mese?

Cisco_my_bb

Cisco Ramon di The Flash. Perché, come la serie TV, è tornato col botto e riesce sempre a spiccare su tutti gli altri componenti del Team Flash per intelligenza, buon cuore e simpatia. The Flash sarebbe tremila volta più noioso senza Cisco Ramon, credetemi.

Libro del mese?

25446799

The Sidhe di Charlotte Ashe, che si è fatto largo senza troppi problemi nella lista dei miei libri preferiti di sempre.
Se volete saperne di più, vi lascio il link alla mia recensione.

Citazione del mese?

“He found you anyway, didn’t he? Even though you tried to keep him lost to you in this life. He still found you”.
(Charlotte Ashe, The Sidhe)

Ship del mese?

the_sidhe__orchids_and_kisses_by_muchacha10-d3lgwts

Sehrys e Brieden di The Sidhe, la prova in nero su bianco che non importa la razza, l’estrazione sociale o l’universo in cui siamo perché, se due anime gemelle sono destinate a stare insieme, troveranno il modo.


Per oggi è tutto, ci sentiamo nel primo weekend di dicembre per i preferiti di novembre. ❤

Preferiti del mese | Settembre 2017

preferiti-mese

Salve!
Dopo il WWW Wednesday di qualche giorno fa, eccomi qua con la seconda rubrica mensile di questo blog, con tutti i preferiti del mese di settembre, concluso da appena una settimana.

Canzone del mese?

“What about all the plans that ended in disasters?
What about love? What about trust?
What about us?”

What About Us di P!nk è senza dubbio la canzone del mese di settembre. Ricordo ancora il pomeriggio in cui l’ho ascoltata per pura curiosità e mi sono detta “Okay è carina, ma niente di che”… Poi ho visto il video ed è stato amore infinito e incondizionato.

Film del mese?

Nessuno, perché non ho visto film. O, meglio, ho rivisto Les Mis ma eviterò di parlarvene ancora dato che ne avevo già parlato qualche mese fa.

Serie TV del mese?

defenders_key-art

Senza dubbio alcuno, Marvel’s The Defenders. Ho fatto un binge watching piuttosto pesante e, ogni volta che mi trovavo lontano dal pc, non vedevo l’ora di tornarci di fronte per continuare la visione della serie. Mi ha preso davvero tanto e l’ho trovata davvero un buon prodotto.

Personaggio del mese?

ky_markham_by_justkidding_ily-d4r0281

Ky Markham, nato dalla penna di Ally Condie. È misterioso quel tanto che serve per renderlo intrigante, è terribilmente intelligente ma cerca di non darlo a vedere per non farsi notare più di quanto già il suo stato di Aberrazione non faccia. E poi come si fa a non innamorarsi di un ragazzo che ti recita poesie o ti insegna a scrivere in un mondo in cui è proibito farlo? La cultura è sempre un asso nella manica, niente da fare.

Libro del mese?

Città_di_cenere

Assolutamente e indubbiamente Città di Cenere, perché mi ha coinvolta fin da subito e mi ha fatto rivalutare la saga di Shadowhunters così tanto che non vedo l’ora di sapere come proseguono le vicende.

Citazione del mese?

Giuramento Parabatai:
“Whither thou goest, I will go;
Where thou diest, will I die
And there will I be buried:
The Angel do so to me, and more also,
If aught but death part thee and me”.

Ship del mese?

Direttamente da Marvel’s The Defenders, lo spazio dedicato alla ship del mese è tutto per Daredevil ed Elektra. Perché una ship dove c’è angst e tremenda tensione sessuale non può di certo passare inosservata ai miei occhi.

dd-ep5-18-30

tumblr_o4b1skvr9n1svkdfno1_500

tumblr_ouw9o6jhgj1uqfsrjo8_500

7644c29cfa81893e8

Preferiti del mese | Agosto 2017

preferiti-mese

Beh, buon pomeriggio miei lettori!

Anche se con un giorno di ritardo – colpa dei turni al lavoro e del binge watching pesante fatto con Marvel’s The Defenders – , sono qui e sono pronta per l’elenco mensile dei miei preferiti… Eccolo a voi!

Canzone del mese?

Per quanto riguarda il versante musica, questo mese è stato piuttosto particolare. Come ogni anno, infatti, agosto è sempre un mese di stallo, in cui sono alla ricerca di nuova musica e 1) non la trovo e 2) gli artisti che seguo non ne fanno uscire di nuova… Quindi mi sono buttata sulla riproduzione casuale, ascoltando quello che, come si dice, passa il convento. L’unica canzone che ho ascoltato davvero di proposito, cercandola su YouTube dato che non ce l’ho né sul telefono né sul pc – non in quella versione, almeno – è Fuckin’ Perfect di P!nk, un’artista che mi ha sempre intrigato ma che non ho mai deciso di seguire realmente. Sono certa che nella vostra testa stiate già cantando il ritornello, visto che la canzone è discretamente conosciuta e se non la conoscete mi chiedo come abbiate fatto a vivere senza di essa nella vostra vita fino ad ora.

In caso non l’abbiate notato, a differenza degli altri mesi non ho inserito alcun verso tratto dalla canzone in questione in questa parte di post… Questo perché mi è impossibile scegliere quale sia il mio preferito.

Film del mese?

Secondo voi ho visto qualche film ad agosto? Coraggio, sono certa che la risposta la sappiate, lol.

Serie TV del mese?

game_of_thrones_season_7

Senza troppi indugi, la serie TV del mese di agosto è solo una, ovvero Game of Thrones, perché l’hype che mi crea ogni puntata è paragonabile a poche altre cose nella mia vita. Anzi, forse a proprio niente. Vi avevo già accennato di GoT in un vecchio post di qualche anno fa, ma l’avevo fatto senza troppo entusiasmo perché, all’epoca, non ero così presa dalla serie come lo sono ora. Ed è tutto merito della sesta stagione e del pesante rewatch fatto la scorsa estate se adesso mi trovo in questo tunnel oscuro e pieno di terrore, fatto di attese infinite, complotti assurdi e teorie ancora più assurde tutte per arrivare al 2019 senza morire nell’attesa della stagione finale.

Personaggio del mese?

Dando un’occhiata a tutti i post sui preferiti del mese che ho scritto da quando ho deciso di inaugurare questa rubrica all’interno del blog, ho notato che le scelte relative alla serie TV e al personaggio del mese sono sempre collegate. E, indovinate un po’? Già, va così anche per questo mese. Chi di voi lettori mi conosce personalmente – quindi nessuno in pratica, lol – sa già chi sto per indicare come preferito tra i tanti personaggi che fanno parte del mondo di Game of Thrones. Per chi invece non mi conosce… *rullo di tamburi*Jon Snow, o come preferisco chiamarlo io: l’Ignorantone.

when-he-lets-out-slow-smile-almost-too-much

Il mio rapporto con questo personaggio è sempre stato un po’ conflittuale, soprattutto perché all’inizio non riusciva proprio a convincermi. Tutti intorno a me lo amavamo, ma non io. Non mi diceva nulla di particolare, tranne che in rarissime occasioni. E poi? Poi è morto – e non ditemi che sto facendo spoiler, perché sono fatti che conoscono anche i sassi – ed è stato riportato in vita e Dio solo sa cos’ha visto dall’altra parte, perché è tornato diversissimo da ciò che era. Più maturo, più tormentato, più uomo, più gnocco… Più tutto. Ed ha cominciato ad incuriosirmi sempre di più ad ogni nuova puntata. È cresciuto tanto e, nonostante tutto ciò che ha vissuto e tutto ciò che ha visto, ha ancora l’animo buono; sa cosa vuole per sé e per il Nord che lo ha eletto come proprio Re e non ha paura di far valere le proprie idee o intenzioni. Non è più il ragazzetto bastardo al quale mettere i piedi in testa sembrava la cosa più facile del mondo. E se c’è una cosa che io adoro, sono proprio queste crescite personali, per cui Jon Snow non poteva che essere il mio personaggio preferito per questo mese.

Libro del mese?

Un’altra cosa che in questo mese ho messo da parte è stata la lettura. O, meglio, ho finito un libro ad inizio mese e poi ne ho cominciato un altro ma, tra svariate cose, non sono ancora arrivata alla fine, quindi non ho nessun libro adatto da segnalare.

Citazione del mese?

“Allora, amore mio, dimmi… Se non vale la pena rischiare per il tuo sogno, per cosa dovresti farlo?” (Hernando Fuentes, Sense8)

Ship del mese?

Lito ed Hernando di Sense8. Perché sono bellissimi e perché mi fanno sempre versare un sacco di lacrime, qualunque cosa facciamo e perché “Art is love made public”.

91kghrji

 

lito-sense8-38742269-500-245

tumblr_oscfy5zltn1qh9xoeo4_500

tumblr_nuhlsc86bq1rawmqbo1_500

 

 

Preferiti del mese | Luglio 2017

preferiti-mese

Altro appuntamento mensile con la seconda delle due rubriche del mio blog – sto progettando di aggiungerne di nuove, per arricchire ancora di più la rosa di ciò di cui posso parlare in questo mio angolo di web – per elencare i preferiti del mese appena concluso.

Canzone del mese?

Sono spiacente ma, anche per questo mese, non posso scegliere solo una canzone perché sceglierne una significherebbe escludere l’altra e questo non posso proprio farlo, dato che entrambe mi hanno tenuto compagnia per l’intero mese di luglio.

“But there are dreams that cannot be
And there are storms we cannot weather”

La prima canzone di questo mese non si distanzia molto da una delle tre scelte del mese precedente, infatti ancora una volta mi trovo ad avere a che fare con Les Misérables… Anche se, a questo giro, punto ad una cover. Infatti, in data 26/07, Darren Criss ha blessato il mondo intero con la sua versione di I Dreamed a Dream ed io non sto ascoltando altro da quando ciò e accaduto. Non sapevo quanto avessi bisogno di una versione incisa di questa cover finché non me la sono ritrovata tra le mani.

“Every gift you bring me
Got me dripping like a honeycomb
If you’ve got some sugar for me
Sugar daddy, bring it home”

La seconda scelta, ancora una volta, è l’intera colonna sonora di un altro musical che a me piace da impazzire, ovvero Hedwig and The Angry Inch. L’ho ascoltata in loop continuo ogni minuto libero, ogni volta che andavo e tornavo dal lavoro e spesso mi ritrovato a canticchiare qualche canzone così di punto in bianco senza nemmeno rendermene conto. È una colonna sonora che adoro perché si distacca completamente dal concetto di colonna sonora da musical di Broadway, perché è cattiva e arrabbiata nei punti giusti e poi si addolcisce all’improvviso e quando meno te lo aspetti. Adoro ogni singola traccia che la compone e scegliere la mia preferita al suo interno è davvero durissimo perché, ogni volta che ne parte una sono tipo “Questa è assolutamente la mia preferita” e poi a quella dopo sono di nuovo “No questa è la mia preferita” e così via fino alla fine della colonna sonora. In ogni caso, visto che faccio sempre così, mi tocca scegliere almeno una traccia per rappresentare la colonna sonora del musical e punto tutto su Sugar Daddy, solo perché è quella che ho ascoltato e canticchiato di più in questo mese.

Film del mese?

locandina

Come accade da alcuni mesi a questa parte, il tempo per guardare film è davvero poco ma, a differenza del precedente, almeno uno ho avuto il tempo di vederlo… Sto parlando de La Bella e La Bestia, uscito a marzo di quest’anno. L’ho trovato incredibile e davvero fedele alla versione della Disney, seppure con qualche cambiamento ed aggiunta che non hanno fatto altro che arricchire il quadro generale della storia. Mi ha tenuto compagnia e mi ha fatto perdere la cognizione del tempo durante la visione. Consiglio di vederlo assolutamente, perché merita davvero tanto.

Serie TV del mese?

1452345870-1762981391-volshebniki-pst

Sotto consiglio di un’amica, durante il mese di luglio ho cominciato a seguire The Magicians. Ne avevo sentito parlare diverse volte su internet, ma non l’avevo mai cominciata… E, visto che una domenica pomeriggio non avevo poi molto altro da fare, mi sono detta “Perché non vedere com’è? Se poi non mi piace pazienza”. Per cui eccomi qui, a sceglierla come serie TV del mese di luglio.
Se volete saperne di più, qui trovate la mia recensione.

Personaggio del mese?

tenor

Sempre in tema The Magicians, il personaggio del mese è Eliot Waugh. È stato amore fin dalla prima apparizione, sia per lui che per i suoi outfit alquanto eccentrici. È riuscito a farsi ricordare fin da subito e a strapparmi sempre una risata, anche nelle situazioni più critiche. E poi io ho un debole per i personaggi gay ed eccentrici – vedi Kurt Hummel in Glee – , per cui non potevo non innamorarmene in quattro e quatt’otto.

Libro del mese?

Tlos5cover

Sì, lo so che oramai sono diventata monotona… Non c’è bisogno che me lo diciate anche voi! Ma la serie de La Terra delle Storie mi ha rapito come nessun libro faceva da diversi anni – per trovare un coinvolgimento simile devo tornare indietro all’estate del 2014, quando ho letto la saga di Divergent – , per cui, anche per questo mese, il posto del libro del mese è occupato da uno di quelli di Chris Colfer, esattamente il quinto e penultimo della serie, L’Odissea di un Autore.

Citazione del mese?

“Sometimes if we want something bad enough, we have to inspire ourselves to get it. Sometimes we have to be our own superhero.”
(Chris Colfer, The Land of Stories – An Author’s Odyssey)

Ship del mese?

Anche per questo mese, nulla da segnalare sul versante ship. Che tristezza l’estate, senza nuove ship su cui disagiare *sospira pesantemente*