Recensione | La ghostwriter di Babbo Natale – Un racconto di Natale di Vani Sarca

Buon pomeriggio!
Oggi sono qui a parlarvi di un libro o, meglio, di una storia breve che ho scoperto grazie al blog L’Ultima pagina del libro e che ho adorato dall’inizio alla fine.

La ghostwriter di Babbo Natale: Un racconto di Natale di Vani Sarca di [Basso, Alice]Titolo: La ghostwriter di Babbo Natale – Un racconto di Natale di Vani Sarca
Autore: Alice Basso
Pagine: 40
Editore: Garzanti
Trama: Per la maggior parte delle persone il Natale è il periodo più bello dell’anno: strade illuminate, cene in famiglia, regali da scartare. Ma non per Vani Sarca. Per lei, che normalmente odia la prossimità delle persone, il Natale è il peggior incubo che si possa immaginare. Non vorrebbe fare altro che restarsene da sola a leggere i suoi amati libri e continuare a indossare il suo look noir, così poco in tono con le tinte natalizie. Eppure una ghostwriter come lei non può mai andare in vacanza, nemmeno a Natale: c’è sempre bisogno della sua dote speciale, della sua capacità di comprendere le persone solo da un gesto, da un’inflessione della voce, da un atteggiamento. Insomma, anche sotto le feste deve vestire i panni di qualcun altro… e non di uno qualunque, ma addirittura di Babbo Natale.

Recensione:
Come già detto in apertura del post, ho scoperto questa lettura grazie a Gaia di L’Ultima pagina del libro che, proprio in occasione della sua uscita, ha scritto un post sul blog riguardo l’intera saga di cui questo racconto fa parte. E la ringrazio sentitamente per averlo fatto perché, altrimenti, io non l’avrei mai scoperta.
La storia racconta di Vani, una ragazza che lavora come ghostwriter presso una famosa casa editrice. Vani odia le persone e l’avvicinarsi del Natale non fa che aggiungere altra benzina sul fuoco, tant’è che chiama la madre per informarla che non parteciperà alla cena di Natale insieme al resto della famiglia. Peccato solo che la madre decida di portare la cena da lei (un po’ come la montagna che va da Maometto quando Maometto non va dalla montagna), insieme al marito e all’altra sua figlia. E proprio quando la cena di famiglia sembra non poter andare peggio di così, ecco che nell’appartamento sopra quello di Vani si scatena un putiferio per colpa di un Babbo Natale segreto con tutta l’aria di essere finito male.
Seppur breve (quaranta pagine in formato eBook), il racconto mi ha catturata fin dalle prime pagine grazie al suo linguaggio semplice, diretto ed abile nel catturare la mia attenzione. La protagonista, poi, è un tipetto tutto pepe con cui non ho potuto non riconoscermi e che non ho potuto non adorare fin dalle prime righe.
Non posso dirvi molto altro su questo breve racconto perché altrimenti finirei per fare qualche spoiler, ma sono certa che nel prossimo anno leggerò altro di questa scrittrice, perché sono davvero rimasta colpita dalle sua storia, dall’universo che ha creato e dai suoi personaggi.

Voto: ★★★★

In caso siate interessati, potete scaricare gratuitamente una copia del racconto da Amazon.

Annunci

Un pensiero su “Recensione | La ghostwriter di Babbo Natale – Un racconto di Natale di Vani Sarca

  1. Gaia ha detto:

    Ciao, grazie per avermi linkata! Ribadisco che i romanzi, data la lunghezza, li troverai di sicuro ugualmente appaganti, e, come ho scritto nell’elenco, sono presenti vere e proprie “radiografie” che Vani fa ai vari personaggi e sono troppo forti 😂. Per non parlare di Berganza 😍😍😍😍. Ti consiglio di leggerli in ordine anche se hanno trame autoconclusive, perché sennò perderesti l’evolversi dei rapporti. Attualmente ne sono usciti tre: L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome, Scrivere è un mestiere pericoloso, Non ditelo allo scrittore. In tutto saranno 5 e il prossimo esce ad aprile! Comunque se sul mio blog cerchi “Alice Basso” trovi un sacco di cose, tra cui un’intervista che le ho fatto in occasione dell’uscita del terzo libro 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...