Libri · Recensioni

Quando l’amore nasce in libreria

Oggi, in questa domenica pomeriggio di metà maggio, sono qui sul mio blog per parlarvi dell’ultimo libro che ho letto e che ho terminato durante la settimana che sta finendo con questa giornata calda e soleggiata – almeno da quello che vedo dalla mia finestra, dato che non ho ancora messo il naso fuori di casa e non ho nemmeno l’idea di farlo.

88116725469788811672548-1-300x453

Quando l’amore nasce in libreria racconta la storia della Nightingale Books e dei suoi clienti, ognuno dei quali ha la propria storia alle spalle. Ma la libreria è in pericolo: dopo la morte del proprietario Julius, sua figlia Emilia scopre che il padre ha accumulato una serie di debiti senza fine nella gestione del negozio e la tentazione di cedere l’attività a Ian Mendip, un impresario che ha intenzione di realizzare un complesso condominiale al suo posto, è davvero forte.

“Quindi era per quel motivo che a gente leggeva. Perché i libri spiegavano le cose – come pensavi, come ti comportavi – e ti facevano capire che non eri l’unico a fare quello che facevi o provare quello che provavi”.

I personaggi che si incontrano durante la storia sono quanto di più differente si possa mai immaginare ma, a discapito di tutto, sono accomunati dalla passione per la lettura: c’è chi legge romanzi rosa e chi invece preferisce i libri di cucina, chi non ha mai letto in vita sua e si lascia guidare nella scelta del primo libro da Emilia, chi è cliente di vecchia data e chi lo sta per diventare a breve. Alla fine, però, i veri protagonisti del libro sono i libri che, con la loro magia, sono lì quando se ne ha più bisogno, sia che si tratti di svagarsi per un paio di ore al giorno, sia che si tratti di tentare di fuggire dalla vita reale, fattasi troppo pesante da sopportare.

“Perché per ogni dolore, ogni dubbio, per ogni momento difficile esiste il libro giusto. Un libro che ti può salvare. Un libro che può farti trovare l’amore”.

Ci troviamo di fronte ad un libro che celebra il magico potere dei libri, punto. E alla Nightingale Books – così come in qualsiasi altra libreria del mondo, del resto – c’è un libro che aspetta solo di essere scelto e aiutare chi ne ha bisogno.

VOTO: ★★★★ ½

In caso vogliate acquistare il libro, vi lascio il link diretto alla pagina Amazon.

Annunci

2 thoughts on “Quando l’amore nasce in libreria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...