Musica · Recensioni

Lost Boys Life EP

Sapete cosa succede quando due fratelli decidono di mettere su una band e di chiamarla Computer Games? E sapete cosa succede quando rilasciano il loro primo EP senza avvisare? Il panico, esatto. E poi io che ne approfitto per fare un nuovo post sul blog, ovvio.
Prima di parlare delle tracce dell’EP… Chi cavolo sono questi Computer Games e da dove spuntano fuori? Sono una band – e questo l’ho già detto – composta da due fratelli – così come ho già detto anche questo – che si chiamano Darren e Charles Criss. Fin da ragazzini, visto che hanno pochi anni di differenza, hanno sempre fatto musica insieme. Le loro strade si dividono quando iniziano a crescere: il primo approda in televisione e poi a Broadway; il secondo entra a far parte di una band indie indipendente. Finché non decidono di mettere su una band insieme e di vedere come vanno le cose.

iHeartRadio Music Awards - Red Carpet Arrivals

So why call yourselves Computer Games?

Darren: Chuck and I grew up playing computer games. We weren’t allowed to play video games, so for some reason, computer games were a loophole. Plus, I like the way that it sounds because it’s sort of an all-prevailing concept, where if people are listening to the music, they are playing computer games, just like we’re playing computer games the same way we played Oregon Trail or Sim City 2000 as kids. That’s the same creativity we’re applying to making music on ProTools or Ableton or Logic. Those are our games now, and the music that we make is literally computer games. So there’s that, but also, it happens that the music that we have is nostalgic and reminiscent of our adolescence.

Charles: It just sounds fun, and the way we interact on our phones, everything is a game now with your computer in certain ways, whether it’s dating or just keeping up with your aunt on Facebook.

Dopo un’infarinatura generale – che molto probabilmente ho fatto perché ci sto già dentro fino al collo con questi due e, anche se non mi sento ancora pronta ad ammetterlo, il mio inconscio mi sta mandando segnali evidenti della cosa – , possiamo parlare dell’EP.
We Like It è la prima traccia e, al primo ascolto, mi sono fermata e mi sono detta: “Carina, ma nulla di che”. Beh, qui lo dico e qui lo nego… Ora mi piace tantissimo. Dovevo solo prestare più attenzione al testo, che invita a non vergognarci di quello che ci piace e ci fa stare bene, soprattutto nel caso in cui ciò che ci piaccia non sia molto mainstream eaaca2701a79fa5752e3b6c1301700785-630x630x1 ammetterlo potrebbe farci sembrare poco cool. Quando piace qualcosa, non c’è alcun bisogno di giustificarsi e la canzone lo sottolinea alla perfezione insieme al suo arrangiamento bubblegum-y.
La seconda traccia, Every Single Night, si adagia su un tappeto di sonorità che riporta indietro agli anni ‘80 e ai primi anni ‘90 e al modo in cui si faceva musica in quel periodo, ovvero sovrapponendo quanti più livelli musicali possibili. Il risultato è catchy, anche se non proprio attuale. Gli stessi Darren e Charles, dopo aver finito di inciderla, hanno avuto su dubbi sul fatto che potesse piacere o meno al pubblico. Alla fine hanno seguito di seguire il loro istinto… E grazie a Dio che l’hanno fatto.

Rispetto alle precedenti, Lost Boys Life è una ballad. Premetto che non sono molto tipo da questo genere di canzoni e che preferisco canzoni più movimentate ma, nonostante questo, sono rimasta colpita dalla traccia fin dal primo ascolto. Il giusto mix tra suoni elettronici e strumenti musicali rende la canzone molto interessante per le mie orecchie. Una nota di merito alla versione voice memo della stessa canzone che, se il mio udito di ventiquattrenne non mi inganna, non dovrebbe nemmeno essere passata tra le mani della post produzione.

Questo è tutto, per il momento. *si siede e aspetta pazientemente l’uscita di un eventuale album che potrebbe essere stato nominato*

3197687711_1_4_zudvnoya

In caso vogliate acquistare l’EP, vi lascio il link diretto alla pagina Amazon.

Annunci

One thought on “Lost Boys Life EP

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...