Libri · Recensioni

Braccialetti Rossi – Il mondo giallo

Settimana nuova… E libro nuovo. Oggi vi parlo del libro da cui è stata estratta la fiction di Rai1 Braccialetti Rossi, per la quale ho pianto, ho riso e sofferto come poche cose al mondo.

Innanzi tutto, vi avverto che se sperate di leggere nel libro le avventure di Leo, Vale e compagnia bella, rimarrete fregati: niente della trama che è stata intessuta dai produttori e dai registi della fiction è presente nel libro. C’è solo il vero Leo, che in realtà si chiama Albert Espinosa – aka lo scrittore del libro – , che racconta quello che ha imparato dal cancro che l’ha attanagliato per dieci anni della sua vita. E questo è il libro: un diario in cui non viene raccontato come sopravvivere al cancro – anche perché non servirebbe a niente, non è che ti salvi dal cancro perché hai letto un libro – , ma come applicare quello che il cancro ti insegna alla vita di tutti i giorni. Al suo interno sono presenti ventitré – numero perfetto secondo l’autore, per diverse ragioni – scoperte che segnano ed influenzano il lettore. Sono consigli di vita di un sopravvissuto, che poi riesci a fare tue perché ti segnano in qualche modo. È senza dubbio la parte migliore del libro, questa.

Oltre alle scoperte, l’autore parla più dei «gialli», che sono tutte quelle persone che entrano nella tua vita e te la cambiano. È stato meraviglioso trovare finalmente un modo per chiamare quelle persone speciali che sono in grado di fare questo con la tua vita e, per ovvi motivi, mentre leggevo mi sono ritrovata a pensare a diverse persone che hanno fatto questo con la mia. Sono certa che accadrà anche a voi. Non ho particolarmente apprezzato il capitolo in cui parlava del modo in cui riconoscere i propri «gialli», trovandolo forse un po’ troppo schematico e pieno di regole per riuscire a trovarli. Premettendo che anche l’autore stesso dice che non è obbligatorio seguire il suo metodo per trovarli, penso che sia meglio che ognuno trovi quello che più gli si addice.

Lo consiglio vivamente a tutti coloro che al momento non sanno cosa leggere, ma anche a coloro che hanno una lista infinita di libri in attesa di essere letti. E, se l’avete messo in lista, vi avverto che vale assolutamente la pena fargli scavalcare qualche libro che è lì da più tempo di lui perché è quel libretto di istruzioni che manca quando ti danno la vita. Non ve ne pentirete, fidatevi.

VOTO: ★★★★

In caso vogliate acquistare il libro, vi lascio il link diretto alla pagina Amazon.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...